Centro Internazionale di Alti Studi Agronomici Mediterranei

Salvatore Alessandro Giannino è dal 2012 anche il Delegato dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo (APM) presso il CIHEAM (Centre international de hautes études agronomiques méditerranéennes). Organismo intergovernativo composto da 13 Stati Membri (Albania, Algeria, Egitto, Francia, Grecia, Italia, Libano, Malta, Marocco, Portogallo, Spagna, Tunisia et Turchia), il CIHEAM ha 4 Istituti di ricerca e formazione basati a Bari (Italia), La Canea (Grecia), Montpellier (Francia) e a Saragozza (Spagna), oltre a un Segretariato Generale a Parigi.

Il CIHEAM ha come obbiettivo di sviluppare l’agricoltura mediterranea, assicurando la diffusione delle conoscenze tecnologiche e scientifiche, come miglior misura per raggiungere un ammodernamento delle tecniche produttive. Le sue formazioni promuovono la divulgazione della “cultura della cooperazione” come fattore decisivo per lo sviluppo solidale della Regione Mediterraneo.

L‘operato dei suoi 4 istituti mediterranei si focalizza su quattro aree tematiche: la gestione del suolo e delle risorse idriche, la salvaguardia delle colture frutticole mediterranee, l’agricoltura biologica e l’agricoltura sostenibile.

Il CIHEAM è stato incaricato nel 2007 dai rispettivi Ministeri dell’Agricoltura d’Italia, Spagna, Grecia e Marocco di seguire l’iter internazionale per la candidatura all’UNESCO della Dieta Mediterranea sulle liste del patrimonio immateriale dell’Umanità.
Maggiori informazioni su: www.ciheam.org