Assemblea Parlamentare del Mediterraneo

Salvatore Alessandro Giannino è dal 2012 il Delegato dell’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo (APM) presso l’UNESCO. L’APM è un’organizzazione internazionale legata alle Nazioni Unite, raggruppante tra i suoi membri i 28 Parlamenti della Regione Nord-Sud del Mediterraneo. Svolge funzione di forum di discussione tra le delegazioni dei parlamenti dei diversi Stati membri, al fine di promuovere la stabilità, la sicurezza e la pace nella Regione Mediterraneo. Tale scopo viene raggiunto attraverso la discussione all’interno dell’organizzazione, e la formulazione di raccomandazioni ai parlamenti nazionali ed alle organizzazioni internazionali nell’area geografica di riferimento.

Nel 2011 l’UNESCO, grazie a progetto di risoluzione approvato dalla sua Conferenza Generale, ha lanciato un piano d’azione UNESCO/APM per la creazione di un’Alta Scuola di buon governo della Regione Mediterraneo, appoggiandosi su una rete di Cattedre UNESCO del Mediterraneo.

Nel quadro del Programma Europeo di Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia “ALCOTRA”, la Cattedra UNESCO dell’Università di Torino e l’IMREDD dell’Università di Nizza hanno ideato una proposta di progetto per una formazione permanenente indirizzata ai funzionari dei comuni, provincie e Regione “Alpi-Mediterraneo”.  Per un modello pilota e innovativo di buon governo e gestione esemplare del territorio transfrontaliero “Alpi-Mediterraneo”, con la missione di allargarlo e proporlo a livello internazionale a tutta la Regione Mediterraneo. Un’Alta Scuola per il buon governo, quindi, sostenuta dall’Assemblea Parlamentare del Mediterraneo e dall’UNESCO perché una strategia italo-francese legata alla Macro regione Alpi-Mediterraneo possa dare un futuro ad una Nuova Europa, con un’attenzione particolare verso il Mediterraneo, epicentro del disordine internazionale: per una riconciliazione tra il Nord e il Sud dell’Europa, del Mediterraneo e del Mondo.

Maggiori informazioni su: www.pam.int